MA CHE COLPA ABBIAMO NOI?

2015-16 LIGORNA - DERTHONA

 

 

 

 

 

MA VAI A SPIEGARGLIELO...

Archiviato l'ultimo turno infrasettimanale della stagione con l'ottimo pareggio conquistato contro la capolista Caronnese, domenica vedrà' i nostri in trasferta a Genova (non saremo a Marassi), in casa del Ligorna.

 

All'andata fu 0-2, con un primo tempo in cui il Derthona fece la partita, sprecò svariate occasioni e, come spesso succede, in contropiede subì la rete dello svantaggio. Nel secondo si continuò sulla falsariga del primo, così altro contropiede e altro gol, tutti a casa: domani bisogna vendicarsi sportivamente andando a vincere a casa loro.

 

Per chi come me vuole seguire la squadra, avrá parecchie difficoltà: infatti, in questo campionato, il Ligorna ha giocato tutte le partite interne a porte chiuse, quindi anche per noi non ci sará possibilitá di entrare, ma dall'esterno faremo sentire la nostra voce per incitare i nostri ragazzi.

 

A questo punto, però, si impone una riflessione: perché ci viene tolto il piacere di seguire la nostra squadra? Perché si permette ad una società di fare un intero campionato senza pubblico? La vera anima di questo sport sono o non sono i tifosi? Questo é ancora un campionato dove non ci sono tornelli, dove non bisogna prendere i biglietti una settimana prima, perché il giorno della gara si trovano le biglietterie chiuse, dove non bisogna elargire un documento o UNA TESSERA per essere tifoso, eppure la LND riesce in qualche modo a trovare sempre nuovi modi per stancare chi ancora ha una passione.

 

A PAROLE le varie istituzioni del calcio dicono che bisogna RIPORTARE i tifosi allo stadio, poi attuano i provvedimenti sopracitati, più turni infrasettimanali pomeridiani, dove ovviamente l'affluenza é ridicola perché, chi ancora ce l'ha, va a lavorare, ed infine, se tutto questo non bastasse, allora si ricorre alla chiusura degli impianti al pubblico.

 

COMPLIMENTI

 

 

Il calcio non è solo pay-tv, qualcuno ancora lo vive con lo zaino in spalla, panino con la frittata e sciarpa al collo, con qualsiasi condizione atmosferica e, permettetemi, non riusciranno a toglierci questo piacere.

 

GNAGNE

 

 

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus