STRADA FACENDO

2015-16 DERTHONA - ACQUI

 

 

 

 

FORZA RAGAZZI,

 

RIPRENDERE IL CAMMINO

A seguito del sonoro doppio 4-1 rimediato nelle prime due giornate del girone di ritorno, il Derthona è chiamato a riscattarsi contro l'Acqui nel turno casalingo di domenica, per non far pensare che qualcosa si sia incrinato nel percorso verso una salvezza tranquilla.

 

La sfida con i bianchi è una costante degli anni di serie D, poichè raramente le due compagini si sono incontrate in categorie superiori. L'anno scorso il confronto al Coppi segnò il definitivo addio alle residue speranze di salvezza diretta: i bianconeri erano meritatamente in vantaggio per 1-0 fino agli sgoccioli della partita, ma rimediarono due reti a tempo scaduto a causa di errori in difesa, pesanti e inconcepibili.

 

1975-76 DERTHONA-ACQUI 0-0

Andando però a scavare, come di consueto, negli archivi de La Stampa, scopriamo che nel gennaio 1976, esattamente quaranta anni fa, l'Acqui si presentò al Coppi in piena emergenza, reduce da un cambio di allenatore (all'epoca evento molto raro) e con una classifica preoccupante, mentre il Derthona lottava per i primi posti. 

 

Quell'anno in rosa, tra i giocatori più rappresentativi, il Derthona schierava Umberto Domenghini in porta, Franco Della Donna in difesa e Giuseppe Trinchero a centrocampo. Una curiosità: tutti e tre furono sedettero, in tempi diversi, nella panchina dei Leoni. 

 

Con una prestazione molto attenta in retroguardia, e un portiere paratutto, l'Acqui conquistò un pareggio senza reti. Il punto sarebbe poi risultato prezioso per la salvezza finale dei bianchi, mentre il Derthona terminò la competizione al quarto posto, rinviando il ritorno in serie C di qualche anno.

 

L'allenatore dei leoncelli era Piero Cucchi, che si lamentò del gioco degli avversari, teso solo alla strenua difesa della porta e si rammaricò per l'occasione perduta di recuperare punti verso la testa della classifica.


Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus