GRANDE COME TE SEI GRANDE SOLAMENTE TU

2015-16 BRA - DERTHONA 2-3

 

 

 

 

 

 

 

QUESTO LEONE NON MUORE MAI

Partite come quella contro il Bra capitano raramente nel corso di un'annata.

 

In questa giornata abbiamo vissuto tutto quello che ogni tifoso vorrebbe assaporare in ogni partita: la sofferenza iniziale, l'orgoglio a qualunque costo, la speranza di potercela ancora fare, la gioia per l'evitata delusione e infine il tripudio, l'entusiasmo irrefrenabile che ti porterai dietro ancora per qualche giorno.

 

Bra - Derthona é stata una partita un po' diversa dal solito, anche se curiosamente si è ripetuto lo stesso esatto andamento della partita di Bra dello scorso anno nella prima uscita ufficiale del Derthona in Coppa Italia: in svantaggio di due reti a zero, si è riusciti a ribaltare il risultato ed ottenere una vittoria.

 

Una vittoria voluta fortemente dalla squadra: un segnale emblematico di questa volontà è stato dato quando Varela, realizzato il gol del pareggio su rigore, senza perdersi in eccessive esultanze ha raccolto il pallone in rete ed è corso velocemente a depositarlo sul dischetto di centrocampo. Questi gesti caricano la squadra, caricano i tifosi, tanto che a quel punto, sul risultato di pareggio, personalmente ero certo che i ragazzi in un modo o nell'altro avrebbero segnato il gol della vittoria. E così è stato.

 

La squadra si sarebbe anche potuta accontentare di un risultato di parità, ma non l'ha fatto. Con questi atteggiamenti i giocatori si conquistano l'ammirazione dei tifosi. Non so se anche loro abbiano avuto la giusta carica come conseguenza del nostro incessante tifo, nonostante fossimo in svantaggio, ma dall'esultanza finale sotto il settore ospiti... direi di sì.

 

Sul tema, rilanciamo con piacere l'appello di Lollo, apparso sui social network.                  BAFFO


BENTORNATA GRADINATA EST!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Facciamo in modo che la giornata di ieri non sia un episodio sporadico, Quanto era bello quel settore con la gente impazzita dalla gioia che non voleva piu' andare via. Certo a Tortona si e' vinto poco o nulla e forse non si vincera' mai niente, ma la GRADINATA EST..... Lei sì che è stata per molti anni protagonista incontrastata. Portiamo le nostre sciarpe, le nostre bandiere e sventoliamole, cantiamo con tutto il cuore per dimostrare l'amore per la maglia. Se riuscissimo a fare un tifo come ieri saremo, ne sono convinto, il 12° uomo in campo, il piu' temibile per l'avversario. Tutti noi ieri abbiamo provato un'emozione indescrivibile che, probabilmente tenteremo di raccontare per molto tempo, senza rendergli dovuta giustizia. Chi non c'era difficilmente potra' capire. Ma proprio per questo, dobbiamo fare di tutto affinche' chiunque varchi i cancelli della nostra amata Gradinata ne esca con la voglia di tornare, sia che il Derthona vinca o perda.

 

LOLLO

 

 

Draghetti 2-1

Varela 2-2

Draghetti 2-3


PER I VIDEO, COME AL SOLITO, GRAZIE A CAPPE E A WWW.DERTHONA.IT


I LEONI DELLA 18a GIORNATA SONO GIANLUCA DRAGHETTI E MATTIA GILIO


Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus