NEBBIA, FANGO E PEDATE

2015-16 DERTHONA - RAPALLO BOGLIASCO

 

 

 

 

 

CHE NON VINCA LA PRIMA, PERO'

Il match con il Rapallo Bogliasco arriva in un momento in cui il Derthona deve psicologicamente affrontare uno degli avversari più insidiosi, ovvero la sensazione di avere già fatto la maggior parte del cammino verso la salvezza.


Non è così, nonostante il buon bottino di punti già conquistato, perché basta poco per essere nuovamente risucchiati nella bagarre; proprio il Rapallo Bogliasco é un buon esempio di come le stagioni possano cambiare in un breve lasso di tempo: dopo un inizio disastroso, le ultime quattro vittorie consecutive hanno riportato la formazione ligure in piena lotta per rimanere in serie D.


Il G.S.D. (Gruppo Sportivo Dilettantistico) Rapallo Bogliasco, come indicato dal doppio nome, è un altro caso di tentativo di fusione delle due distinte realtà del Bogliasco d'Albertis e dell'A.S.D. Calcio Giovanile Rapallo, datato 2013. Il "vecchio" A.C. Rapallo Ruentes è fallito nel 2007, ora si fregia di tale denominazione una società che ha acquisito il titolo sportivo del Vallestura e milita in Eccellenza ligure.


1959-60 DERTHONA - RAPALLO 1-3

Per scaramanzia, ricordiamo che il Ruentes Rapallo detiene un non invidiabile record per i colori bianconeri: è stata la prima formazione a violare il Fausto Coppi.


Il 22 maggio 1960, dopo un'imbattibilità durata quasi tutto il campionato (l'impianto era stato inaugurato il 27 settembre 1959), i "ruentini" vincono per 3-1 sul campo sul Castello e condannano definitivamente i Leoni a un altro anno di serie D, terminando questi ultimi il torneo al secondo posto in classifica alle spalle della capolista Entella Chiavari.


La cronaca riporta di una partita sfortunata, con un primo tempo concluso in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Mario Colondri (non a caso omaggiato sul calendario storico 2016 fresco di stampa, scusate il "consiglio per gli acquisti", ma é a finalità benefica), poi conclusa male a causa di un infortunio della difesa e dell'espulsione del "veterano" dei campi di serie A Gino Armano (fonte Archivio La Stampa).

CALENDARIO STORICO FOTOGRAFICO 2016


Sperando di vedere (o meglio intravedere, considerato il nebbione che si preannuncia) ben altro esito sui nostri amati gradoni domenica pomeriggio, non possiamo che concludere lanciando un ultimo appello ai tifosi a partecipare alla Cena di Natale di Noi Siamo il Derthona di questa sera, ore 20 SOMS di Carbonara Scrivia. 


Forza Derthona Sempre!

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus