OBIETTIVO RAGGIUNTO

2015-16 DERTHONA-CASTELLAZZO 2-0

 

 

 

A GRANDE

 

RICHIESTA

 

TORNA ANDREA

Dopo la sconfitta di Pinerolo, che ci poteva anche stare come risultato ma ha lasciato l'amaro in bocca per come è maturata, oggi con il Castellazzo (ultimo in classifica) era necessario portare a casa i tre punti per non farsi risucchiare nelle parti “pericolose” della classifica. Contava solo vincere, e così è stato.


Non è stata una partita esaltante.

Lo spettacolo è mancato soprattutto nel primo tempo: siamo stati lenti nel far girare la palla, con un avversario che ha chiuso con puntuali raddoppi di marcatura tutti gli spazi, soprattutto sulle fasce. Da apprezzare l’organizzazione in difesa del Castellazzo che, insieme a falli mirati (che c’entrano poco con il gioco del calcio), ha messo in difficoltà i nostri Leoni. Non deve essere una scusante, perché ci abbiamo messo del nostro mostrando un gioco molto prevedibile, nonostante il grande impegno su ogni pallone! Inoltre, come al solito, un’altra terna, a dir poco frastornata, ha permesso ai verdi di Castellazzo di giocare in modo rude senza essere puniti con dei cartellini gialli sacrosanti, che avrebbero sicuramente messo la partita su altri binari.


Nel primo tempo è da registrare un bel controllo in area di Varela, che fa seguire una girata al volo che ha esaltato le doti del portiere ospite con un grande intervento in calcio d’angolo. Tutto qui, troppo poco, nonostante tutto! Nel secondo tempo, stesso “spettacolo” del primo, solito Castellazzo che pensa solo a distruggere con la compiacenza del direttore di gara e un Derthona lento ma più vivo e intraprendente che schiaccia il Castellazzo, senza però rendersi veramente pericoloso.


Gli ospiti non superano la propria metà campo, Derthona non pericoloso e bloccato; serve un episodio o una giocata di livello per trovare il goal. L’episodio arriva al 63° minuto, affondo di El Khayari (fino a quel momento ben limitato), che supera in velocità il terzino dei verdi, lo stesso per cercare di fermare il veloce attaccante lo atterra in area. A me pareva rigore, dalle proteste vibranti degli ospiti che sono costate ben due gialli (la prova che l’arbitro non aveva dimenticato i cartellini negli spogliatoi) rimane qualche dubbio. Varela sul dischetto, rete!!! Sicuramente l’attaccante argentino pur avendo fatto vedere qualche giocata di pregio, credo che abbia bisogno ancora un po’ di tempo per entrare nel vivo della manovra della squadra bianco e nera.


La partita, come prevedibile, prende un’altra piega. Il Castellazzo dei falli, dei raddoppi e delle perdite di tempo scompare, mette fuori il naso lasciando spazi ai nostri giocatori, di solito molto abili a sfruttarli. Non oggi, infatti il goal arriva su un’altra palla ferma dopo appena 9 minuti dalla prima segnatura, con un colpo di testa stupendo di Rubin, gran goal. Dal secondo goal al 90’ alcuni contropiedi non sfruttati ma gara portata alla fine senza grandi patemi, anzi Derthona vicinissimo al goal con Draghetti che colpisce una traversa clamorosa dopo essere stato servito da Varela e aver saltato il portiere ospite.


Obiettivo raggiunto, vittoria meritata, ma visto che gli avversari non si chiameranno sempre Castellazzo servirà molto di più per portare a casa i tre punti nelle prossime giornate. La squadra veloce, rapida e imprevedibile a mio parere si è persa un po’ per strada. Oggi va bene così comunque, l’importante è vincere questi scontri diretti in casa e raggiungere in fretta la quota salvezza.


Non ci scandalizziamo quindi se la squadra in questo tipo di partite non giocherà in modo fluido e brillante come ci aveva abituato qualche partita fa, l’importante è l’impegno, che anche oggi i ragazzi hanno dimostrato di metterci fino alla fine. Bravi! Alla fine i ragazzi sotto la Est per il solito saluto e per prendersi i meritati complimenti da un nutrito numero di tifosi che hanno sostenuto la squadra durante la partita.


Prossima trasferta proibitiva in quel di Caronno Pertusella, ma siamo Leoni e nessuno ci fa paura! Forza ragazzi!


ANDREA BOTTAZZI


Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus