LE DISAVVENTURE DI CALABRIA ALLENATORE

 

  

 

 

QUELLO CHE

 

ALTRI

 

NON SCRIVONO

L'allenatore scelto da Sonzogni per la stagione 2015-16 del Derthona è Carlo Calabria, selezionato, come da dichiarazioni rese alla stampa, grazie alle frequentazioni nella Liguria di Ponente del Presidente (leggi QUI).

Siccome nessun giornale o media locale si è peritato di dare qualche informazione di dettaglio sulla carriera da mister dell'ex bandiera matuziana, proviamo a farlo noi.

 

La prima esperienza da mister di Calabria risale alla stagione 2007-08, serie D, girone A, in cui subentra a Roberto Biffi nella panchina della Sanremese. La squadra, di cui diviene presidente in corso d'opera Barillà, vive un campionato molto difficile, con continua girandola di giocatori e alla fine, dopo la sconfitta con il Derthona all'ultima giornata (risultato all'origine di un'accusa di illecito sportivo - leggi QUI), Calabria viene esonerato pochi giorni prima dello spareggio di play-out, poi perso con il Casale: QUI il racconto della vicenda, come vissuta dai giornali di Sanremo, comprensiva di pesanti accuse e controaccuse tra gli stessi Barillà e Calabria. 

 

La Sanremese nell'estate del 2008 fallirà, sommersa dai debiti.

 

L'anno successivo (2009) la famiglia Del Gratta, a capo dell'Ospedaletti Sanremo (squadra di un comune limitrofo, ma con sede a Sanremo), rileva il nome dell'U.S.D. Sanremese 1904 e si imbottisce di ex-giocatori e collaboratori della defunta Sanremese. L'allenatore è proprio Carlo Calabria, che istituisce un rapporto con la famiglia Del Gratta destinato a durare a lungo.

 

08/09/2009 : Sanremese, largo al revival per “ridisegnare” il futuro (leggi QUI).

 

Il campionato 2009-10 di eccellenza ligure viene vinto, anche se a un certo punto del campionato a Calabria subentra il vice Alberto Baldisseri, giusto per confermare che il nostro neo-allenatore non riesce proprio a fare un campionato intero su una panchina.

 

La società si dimostra ambiziosa e ottiene, durante l'estate successiva, il "doppio salto", cioè fa domanda di ammissione al campionato di Lega Pro Seconda Divisione (la vecchia serie C2) e, incredibilmente, viene ammessa tra i professionisti. Viene allestita in pompa magna una squadra con giocatori di alto livello, come il "Pampa" Sosa (ex Napoli e Udinese). Allenatore è sempre, all'inizio e poi alla fine della travagliatissima stagione, Carlo Calabria. Nel mezzo dell'annata, già virata verso il fallimento calcistico, vengono arrestati il presidente Marco Del Gratta e suo padre Riccardo, con l'accusa di aver pagato due killer calabresi per minacciare tre giocatori della squadra, convincendoli cosi' a lasciare la società rinunciando alla buonuscita. Terribile il racconto del "Pampa": pistola puntata al ginocchio "Se non te ne vai ti roviniamo"... Poi altri episodi incresciosi, come il portiere Petruzzelli accusato di traffico di droga, l'incendio doloso di pullman della scuola calcio rivale Carlin' Boys, insomma... un bell'ambientino.

 

15/03/2011 : Il presidente della Sanremese arrestato per minacce ai giocatori (leggi QUI).

 

Il campionato 2010-11 finisce con lo spareggio play-out vinto con la Sacilese ma, come prevedibile, la Sanremese fallisce di nuovo (e torna incredibilmente alla ribalta Barillà per una presunta cessione di quote, mai concretizzatasi).

 

29/07/2011 : Sanremese, l’agonia continua. Club a un passo dal fallimento (leggi QUI).

 

Nel novembre 2012 Marco e Riccardo Del Gratta vengono condannati, rispettivamente, a 4 anni e 8 mesi e a 3 anni di reclusione con l’accusa di estorsione. Sanremese, sentenza per i Del Gratta (leggi QUI).

 

Logica vorrebbe che a personaggi del genere non venga più permesso di aver a che fare con il calcio (altro che Daspo...), invece... ancora prima della sentenza del giudice, la famiglia Del Gratta acquisisce l'Argentina, squadra di calcio della vicina Arma di Taggia! Diventa presidente del club rivierasco la sorella di Marco Del Gratta, Simona, mentre Riccardo risulta in organigramma Amministratore Unico (leggi QUI).

 

La squadra conquista la promozione in serie D nel 2013-14 e nel 2014-2015 in panchina va ancora Carlo Calabria, salvo questa volta dimettersi alla decima giornata per presunte divergenze sulla conduzione della squadra.

 

23/06/2014 : Carlo Calabria è il nuovo allenatore dell'Argentina (leggi QUI).

 

29/12/2014 : Carlo Calabria non è più allenatore dell'Argentina (leggi QUI).

 

Un'ultima nota a margine: vi ricordate di quando si cantava, per irrisione, a una nota tifoseria avversaria "e se la Lega, vi ha ripescati...". Personalmente, non ho cambiato idea da allora: i campionati si vincono e le salvezze si conquistano sul campo, per questo non riesco proprio ad entusiasmarmi all'idea di un possibile ripescaggio.

 

1989-90 ALESSANDRIA-DERTHONA


Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
comments powered by Disqus