Mamma mia che facce

2014-15 Chieri-Derthona 1-0






Mettiamo insieme una buona dose di rabbia, un'altrettanta di frustrazione, una bella spolverata di delusione cronica, un pizzico di rassegnazione, ed ecco servito il cocktail di fine partita di questo Chieri-Derthona.

I ragazzi al rientro negli spogliatoi avevano delle facce che racchiudevano tutte queste sensazioni, e la situazione era simile nei volti dei pochi tifosi tortonesi presenti oggi in gradinata. Prendendo spunto dalle parole di uno dei ragazzi in campo, diventa quasi dura raccontare il fatto che si creano un discreto numero occasioni da gol ma non si segna, mentre gli avversari, nell'unica opportunità concessa loro per nostra disattenzione o per qualche altro errore, ci puniscano. E' dura raccontarlo ogni settimana perchè alla lunga non ci crede nessuno, ma è effettivamente così.

 

Al 25' del primo tempo, c'è stato un episodio che mi ha fatto credere in un cambiamento di rotta della stagione: rigore contro il Derthona tra mille proteste fra campo e gradinata, ma alla battuta Ferraroni para. Va bene, ci siamo ho pensato, da qui cambia tutto.

 

Non è cambiato un bel niente invece, dopo qualche minuto il Chieri ha segnato ugualmente.

 

Questa vittoria che non arriva, ormai sta diventando un incubo, è come essere nelle sabbie mobili, più ci si agita e ci si impegna ad uscirne, e più si affonda, e anche in gradinata si è un po' disorientati, quasi increduli a tutto ciò a cui si sta assistendo. In questi ultimi anni di serie D, abbiamo avuto squadre ben peggiori di quella attuale, e di molto anche, ma una classifica così avara alla 6a di campionato, si è avuta solo nella stagione 2007/2008, il Derthona di Tufano, che poi però si concluse con una salvezza diretta all'ultima giornata a Sanremo, quindi non si può certo darsi per spacciati.

 

Sempre analizzando la classifica e i numeri comunque, non sono tanto gli 8 gol subiti a rendere grave il cammino fino ad oggi, sono assolutamente nella media campionato, ma sono i miseri 3 gol segnati che ci rendono il peggior attacco del girone. E di attaccanti validi ne abbiamo, sempre facendo riferimento ai numeri, dovrebbe essere uno degli attacchi più prolifici, quindi è quasi curioso ed inverosimile assistere a questa crisi realizzativa.

 

E' dura pensare in positivo in questo momento: oggi tornando a casa si faceva fatica a sbollire la rabbia per un'altra sconfitta immeritata (ci credete vero?), ma il cambiamento è lì ad un passo, nascosto da qualche parte, forse più vicino di quanto si possa pensare. E' una di quelle situazioni paradossali, in cui per vincere una partita, basterebbe vincere una partita, non so se avete capito, sembra una banalità, ma non si trovano altre spiegazioni.

 

Chiedo uno sforzo a tutti quanti, ed è quello di restare tranquilli, avere fiducia nei propri mezzi, sforzarsi al massimo di rimanere concentrati e il più possibile sereni, anche se il morale di tutti in questo momento è ai minimi termini ed è più che comprensibile abbattersi, altrimenti si rischia di cadere in un effetto voragine da cui poi sarebbe impossibile risalire.

 

Due domande per chi ha assistito a tutte le partite fino ad ora:

 

  • quante squadre avversarie avete visto superiori a noi?
  • meritiamo veramente la posizione attuale in classifica?

 

Io credo di no, ma io sono un semplice tifoso che si incazza a fine partita, urla il proprio disappunto a fine gara, ma poi si ripresenta puntualmente la domenica successiva in gradinata, perchè senza Derthona non ci so stare, se non seguo i Leoni sto ancora peggio che ad arrabbiarmi per un'altra sconfitta.

 

Baffo

 

 

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Antimister (lunedì, 06 ottobre 2014 13:14)

    sono stati cacciati allenatori per molto meno nelle annate scorse, quest'anno da questo lato non ci sentono, come mai?

  • #2

    ciaparat (lunedì, 06 ottobre 2014 21:23)

    Sono d'accordo col Baffo, forse il cambiamento e' li ad un passo, nascosto da qualche parte....aspettiamolo fiduciosi e speriamo arrivi al piu' presto....E' vero, non si sono ancora viste squadre nettamente migliori dei Leoni, se non piu' concrete e smaliziate nell'occasione giusta. Sul mister solo alcuni dubbi per gli schieramenti in campo sempre diversi ogni domenica.