Nessuna riscossa

2014-15 Derthona-Pro Settimo

Gnagne commenta Derthona - Pro Settimo Eureka

Ore 15, mi presento allo stadio, come sempre, con le migliori intenzioni, cioè fare tifo, sostenere la squadra e aiutarla a vincere. Appena superato il cancello, vengo colto da imbarazzo, gli spalti sono ancora più vuoti del solito! Anche il settore della gradinata più caldo è ridotto ai minimi termini, ma comunque si prova a cantare per sostenere i ragazzi in campo.

 

Il primo tempo scorre senza grosse occasioni, ma il controllo del gioco è in mano agli ospiti quasi per tutta la frazione. Dopo il vantaggio della Pro Settimo, qualche fischio isolato, stancamente si arriva alla fine e poi parte la contestazione dei sopravvissuti della gradinata.

 

Questa la cronaca di una giornata imbarazzante per tutti: per la squadra, cui si imputa scarsa grinta e determinazione, per il mister che, dopo la bella stagione di due anni fa, ora sembra non aver le idee chiare su chi deve giocare e come, per la società, che sembra stia cercando di risollevarsi da situazioni difficili, ma i risultati sportivi sono ben al di sotto delle peggiori aspettative...

 

Il Leone non ruggisce più e anche il Fausto Coppi non sembra più un'arena dove gli ospiti hanno paura a giocare.

 

Ma siamo solo alla quinta giornata, proviamo a pensare positivo, tutti insieme.

 

Solo una considerazione finale: ieri al 93.mo in campo c'erano solo 2 giocatori dello scorso anno, di cui uno era il portiere: Simone (mi permetto di dare del tu al mister, perchè sono più vecchio), non avevi detto che la squadra quest'anno doveva proseguire nel solco tracciato due anni fa? Quella squadra, anche l'anno scorso, ha imparato a onorare la maglia e non ha mai lesinato impegno e grinta!

 

Forse i nuovi non hanno ancora capito dove sono e cosa devono fare, magari qualcuno glielo può spiegare.

 

 

Gnagne

 

 

 

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...