Ma se avessimo vinto?

Giana Erminio-Derthona 0-0 2013-14

"E' andata bene così oggi. Questi erano una bella squadra".

(CONTINUA)

 

Questo è il commento che ho sentito dire dai tifosi del Giana uscendo dallo stadio. Già, è andata bene così, per entrambe le squadre, non siamo troppo pretenziosi.

 

Al solito ritrovo, partendo per la trasferta di oggi, nessuno era ottimista, si stava già a pensare con quanti gol nel sacco ce ne saremmo tornati a casa, quasi certi in una sconfitta, ma la squadra va sempre seguita comunque, e invece al fischio finale, se c'è qualcuno che potrebbe recriminare qualcosina in più, questo sarebbe il Derthona, ma posso avere lo stesso pensiero dei tifosi di Gorgonzola: "E' andata bene così, questi sono una bella squadra, e meritano il primo posto in classifica".

 

Entrati al campo sportivo si è avuto subito un bel colpo d'occhio, con la tribuna completamente piena come è difficile vedere in queste categorie, con il pubblico di casa pronto anche a festeggiare la promozione in anticipo, ma la festa è solo rimandata, oggi hanno trovato di fronte un Derthona ben organizzato e molto attento in ogni zona del campo, che non ha concesso molto agli avversari e se andiamo ad analizzare le occasioni da rete, hanno fatto qualcosina in più i Leoni, i tiri più pericolosi li hanno fatti i nostri attaccanti. Probabilmente i nostri ragazzi oggi hanno giocato con la testa libera, ma con la giusta concentrazione, non si è giocata una partita difensivista, non si è fatto le barricate come magari la situazione avrebbe richiesto, si è giocato sapendo di affrontare la prima in classifica ma senza averne paura, attenti sì, ma senza rinunciare ad attaccare, è stata anche una bella partita, rinnovo i complimenti fatti ai nostri ragazzi domenica scorsa.

 

Ho visto facce rilassate e sorridenti rientrare negli spogliatoi e questo fa molto, è importantissimo e voglio buttarla lì: sono fiducioso, anche se la situazione in classifica è peggiorata e oggi saremmo obbligati a giocarci i play out.

 

La Caratese... sta marciando con una media da promozione, se mister Bacci già non era un ex molto amato qui a Tortona, ora lo è ancora meno, non contento di aver fatto danni direttamente quando si sedeva sulla panchina del Fausto Coppi, ora li sta facendo anche indirettamente, ma potremmo tentare di recuperare su qualche altra squadra, i conti li faremo alla fine.

 

Comunque devo dire che è tutto molto più bello giocare in campi sportivi pieni come quello di oggi, io personalmente vorrei che fosse sempre così, tutte le domeniche, c'è più soddisfazione a portare in giro il nome del Derthona e di Tortona, soprattutto dove non ci conoscono. La tribuna era piena di bambini, e guardavano noi "ultras" un po' incuriositi, probabilmente per loro era una novità sentire i tifosi avversari cantare e incitare una squadra che non fosse quella per cui tifano loro, oppure no, ci prendevano solamente per dei matti che non hanno niente di meglio da fare la domenica.

 

Continuo il conto alla rovescia? Ma si, continuo: mancano 360 minuti, sei ore di gioco, sei ore di tifo, sei ore di passione e di sofferenza che poi ci mancheranno tantissimo nei mesi estivi.

 

Una nota a parte a tutto: alla prossima partita capitan Montingelli raggiungerà le 100 presenze in campionato con la maglia dei Leoni. Come è stato per Zefi qualche partita fa, questo è un traguardo che pochissimi hanno raggiunto nella storia recente del Derthona, quindi bisogna sicuramente darne risalto. Me lo sento, contro il Santhià si vince 1 a 0 gol di Montingelli... (mi faccio un gesto di scaramanzia, e fallo anche tu Fabrizio).

                                                                                                                       Baffo

 

 

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...