Tre volte : Svegliaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!

La stagione 2013-14 del nostro Derthona è cominciata ufficialmente domenica scorsa con la gara di Coppa Italia e vi sono problematiche e difficoltà non strettamente calcistiche che, seppur ben conosciute da tempo, sono statie accantonate e non risolte. I tifosi hanno fatto largamente la loro parte, ma gli altri? Occorre darsi una mossa, e finirla con i tentennamenti: non si chiedono sforzi improbi, ma solo quel che dovrebbe essere la normalità, ovvero il rispetto degli impegni presi.

SVEGLIA n.1

La situazione disastrata del manto del F. Coppi, pieno di gibbosità, con essenze erbacee inappropriate, buchi e sassi per interventi scorretti, dislivelli evidenti tra le varie zone e principalmente dovuta alla mala gestione del Tortona Villalvernia nella scorsa stagione, è nota da diversi mesi. Noi Siamo il Derthona ha richiesto e depositato una perizia asseverata che attestava il problema a inizio luglio, mentre il campo stava passando alla gestione del Derthona FbC 1908. 

 

Ci sarebbe stato tutto il tempo per intervenire, ma non sono state effettuate per tempo le volture delle utenze (acqua e luce), poi l'attesa per i tempi di riallaccio, poi le richieste di preventivo alle ditte specializzate, ... e così nulla è cambiato. Ora il campo è tornato verde, grazie all'impegno di un nostro Socio che si è adoperato giorno e notte per gestire l'impianto di irrigazione, ma presenta ancora tutti i difetti evidenziati in precedenza.

 

Arrivati a fine agosto, ci si trova di fronte a un dilemma: intervenire nei prossimi giorni per rifare il manto, giocando fuori Tortona le partite in casa per un paio di mesi, oppure non intervenire (o meglio "rattoppare") e ritrovarsi il pantano sperimentato lo scorso anno per tutta la stagione. Siamo già fuori tempo massimo, una decisione deve essere presa e comunicata: si è già perso troppo tempo, sveglia!

SVEGLIA n.2

Durante la lunga trattativa tra Comune di Tortona e Derthona FbC 1908 per l'affidamento dei campi, Noi Siamo il Derthona ha subito evidenziato all'amministrazione comunale lo stato indecente in cui si trovavano le infrastrutture dello stadio F. Coppi (vedi approfondimento).

 

Gradinata che cade letteralmente a pezzi, tribuna con infiltrazioni d'acqua anche sull'impianto elettrico, la foresta di erbacce e cespugli dietro la gradinata alta più di due metri e che tracimava sugli spalti. Stufi di aspettare gli interventi promessi (entro luglio, entro ferragosto, dopo ferragosto...), si è provveduto autonomamente con diverse giornate di lavoro da parte di volontari per ripulire la gradinata, estripare tutte le erbacce interne e tagliare buona parte di quelle esterne, almeno nella "nostra" sezione di gradinata (finalmente ora dall'ultimo gradino si vede "cosa c'è dietro") e alla sistemazione dei gradoni maggiormente danneggiati.

 

Prima...
Prima...

e dopo
e dopo
Prima...
Prima...
e dopo
e dopo

E sabato 31 Agosto, tempo permettendo, si intende procedere alla ritinteggiatura! A dimostrazione che, se se si vuole uno stadio decente e che non sia a rischio di chiusura di qualche settore, non rimane altra soluzione che rimboccarsi le maniche.

 

Prima...
Prima...

e dopo
e dopo

Prima...
Prima...
e dopo
e dopo
Prima...
Prima...
e dopo
e dopo

Prima...
Prima...
e dopo
e dopo

Ora però siamo veramente stufi. Chiediamo che il proprietario dell'impianto, il Comune di Tortona, garantisca la corretta conservazione e manutenzione di una struttura che fa parte del suo patrimonio: sembra che l'area del Coppi sia un'isola amministrativa appartenente a un'altra città, poiché le ditte inviate dal Comune per la gestione del verde pubblico operano ovunque in area Castello, tranne che in prossimità dello stadio. Basta promesse, pretendiamo che si intervenga, sveglia!

Prima...
Prima...
e dopo
e dopo

Prima...
Prima...
e dopo
e dopo

I nostri baldi eroi (meno il fotografo e un deficiente che si è amputato un dito)
I nostri baldi eroi (meno il fotografo e un deficiente che si è amputato un dito)

SVEGLIA n.3

Da metà luglio Noi Siamo il Derthona, nel perseguimento dell'obbiettivo di rinfocolare la passione e l'interesse per i Leoni,  ha concordato con la dirigenza del Derthona FbC 1908 la politica, l'organizzazione e la gestione della campagna abbonamenti 2013-14 (qui l'approfondimento)

 

Sono stati prodotti e affissi grandi poster già da inizio agosto visibili in tutta la città, che hanno suscitato ammirazione e interesse, sono stati distribuiti i volantini, i comunicati stampa e si è istituita la rete dei punti vendita. La società avrebbe dovuto occuparsi della sola stampa delle tessere di abbonamento e dei relativi rapporti con la Siae.

 

Purtroppo fino a oggi gli abbonamenti non si sono ancora visti, costringendo a utilizzare il sistema delle prenotazioni, e questo ha creato non poca irritazione tra i tifosi che erano pronti a rispondere alla campagna lanciata. Tra una decina di giorni c'è la prima partita in casa, con la Novese, sveglia!

Print Friendly and PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...